La rana timida

La rana Giuliana vive felice nel laghetto del giardino e, come tutte le rane, ama cantare alla luna, tutte le notti; perciò si unisce al coro del laghetto ed intona delle dolci melodie guardando il cielo.

Un giorno però accade una cosa particolare; il direttore del coro, Mister Rospo, batte la sua bacchetta sulla foglia di ninfea ed esclama: “Tra tutte le voci di voi coristi ce n’è una che sembra di velluto, la migliore che abbia mai sentito”. Mister Rospo è un po’ brusco, ma nessuno osa contraddirlo, perché è il rospo più verde, più grosso e con più verruche di tutto il giardino!

Quando Mister Rospo finisce di parlare gli occhi sporgenti di cento rane si girano tutti a  guardare la rana Giuliana che, sentendosi osservata, da verde diventa tutta rossa per la vergogna.

Nessuna sa che Giuliana, oltre ad essere la cantante più brava, è anche la ranocchietta più timida del pianeta! Le sue guance verdi diventano rosse, abbassa la testa, guarda in giù…e dalla sua gola non esce più  nemmeno un piccolo cra-cra.

“E’ terribile”, grida Mister Rospo, “Il mio soprano migliore è timido! Devo trovare immediatamente una soluzione, domani avremo un grande concerto e Giuliana deve assolutamente cantare! E’ in gioco il mio stesso prestigio!”.

La povera rana non sa cosa fare; non vuole deludere il direttore e le sue compagne, ma è sicura che, se dovrà esibirsi come solista, arrossirà per la vergogna e, sentendosi  ridicola per quel colore, la voce non uscirà!

Mamma rana, vedendola così, si siede al suo fianco e le spiega che è normale quello che le sta succedendo e che ci sono tanti modi per superare la vergogna: “Il primo è vincere la paura e affrontare nuove esperienze; il secondo è imparare a sorridere anche quando qualcosa non ti riesce nel migliore dei modi”.

Il giorno del concerto, Giuliana è molto nervosa perchè ha paura di arrossire e che tutti avrebbero riso di lei; quando arriva al laghetto vede tutte le sue amiche molto eleganti…ma sorpresa! Tutte le rane si sono colorate le guance di rosso, per non far sentire Giuliana in imbarazzo per il suo colorito diverso. Vedendo tutto ciò Giuliana comincia a cantare…il concerto è un successo!

EVVIVA L’amicizia!

ECCO I DUE DISEGNI DA COLORARE. FARE CLICK SULLE IMMAGINI PER INGRANDIRLE